Sant'Isacco

Casettadipietroilgrande

1
10
11
12
13
2
3
4
5
6
7
8
9

E` una delle meraviglie dell’architettura del XIX secolo. La cattedrale colpisce il visitatore per la sua grandezza. La sua cupola (diametro 21,8 metri ) è quarta al mondo per le dimensioni dopo San Pietro a Roma, San Paolo a Londra e Santa Maria del Fiore a Firenze. L’altezza dell’edificio è di 101, 5 metri, la superficie è di 4 000 mq. Ci possono entrare fino a 12 000 persone per volta! L’architetto francese Auguste Montferrand dedicò 40 anni della sua vita per la costruzione di essa. È famosa per 62 meravigliosi mosaici, 170 opere pittoriche ed enormi colonne di malachite all’iconostasi. È rivestita di marmi italiani e pietre decorative russe. 48 colonne di granito (peso di ogni colonna 114 tonnellate) si innalzavano grazie a un’impalcatura ingegnosa pensata dall’architetto.

Dentro Sant’Isacco ci sono tanti plastici che raccontano la storia della costruzione perché la cattedrale veniva costruita secondo le innovazioni dell’ingegneria dell’epoca. È aperto anche il colonnato salendo sul quale (attraversando 262 gradini) si può ammirare la città dall’altezza di 43 metri, una vista mozzafiato dall’altezza del volo d'uccello. D’estate il colonnato è aperto anche di notte così si può vedere l’apertura dei ponti levatoi dall’alto. Un ricordo indimenticabile.